Città di
Termini Imerese

Atti amministrativi

Clicca sul banner per consultare gli atti amministrativi dal 2013 in poi.


 Ricerca avanzata:

Delibera di Giunta n. 154/2013 del 19 Agosto 2013

Atto di indirizzo per la proroga del servizio di gestione delle aree di sosta dei veicoli a pagamento nel territorio comunale.


Ufficio di competenza: Ufficio non disponibile

Data di pubblicazione dell'atto: martedì 20 agosto 2013

Il Sindaco

PREMESSO CHE:

l’Amministrazione comunale è orientata a razionalizzare la disciplina delle aree pubbliche di sosta per gli autoveicoli;

il territorio comunale è caratterizzato da sedi stradali di limitata ampiezza che da sempre rendono disagevole la percorribilità e nel contempo limitano le possibilità di sosta;

la congestione del traffico è dovuta essenzialmente alla concentrazione dei flussi veicolari privati su determinati itinerari, di numero e capacità limitata, ed alla occupazione di spazio su tutta la rete viaria da parte dei veicoli in sosta;

che la sosta dei veicoli, per effetto del continuo incremento dei residenti nel Comune, e del tasso di motorizzazione privata, ha progressivamente ridotto sempre più la possibilità di movimento veicolare, tanto che essa è venuta certamente ad assumere il ruolo di principale fattore di congestione del traffico urbano.

CONSIDERATO CHE :

per le ragioni citate in premessa e sussistendo le condizioni e le motivazioni di carattere ambientale (migliore accessibilità ai servizi e qualità della vita) ed economico (migliore gestione dei tempi, maggiore attrattività del centro, negozi, attività economiche, vita sociale) l’Amministrazione Comunale, con Deliberazione di Giunta Municipale n. 540 del 03/12/1999, ha a suo tempo individuato aree da destinare a parcheggio a pagamento;

con Deliberazione di Giunta Municipale n. 32 del 30/01/2007  si è provveduto all’appalto per la concessione, nel territorio di Termini Imerese, del servizio di gestione delle aree di sosta a pagamento dei veicoli e si è proceduto all’assestamento della perimetrazione e delle tariffe, nonché all’approvazione del capitolato speciale di appalto;

con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 44 del 29/03/2007, divenuta esecutiva il 23/04/2007, si è deciso di affidare a società privata la gestione del suddetto servizio;

con Deliberazione di Giunta Municipale n. 341 del 04/12/2007, immediatamente esecutiva, si è provveduto ad approvare il nuovo Capitolato speciale di Appalto per l’affidamento della gestione a ditta/società esterna della sosta nelle c.d. “ zone blu”, come riformulato in seguito alla richiesta di modifica avanzata dal Consiglio Comunale nella seduta del 29/03/2007;

con Determinazione Dirigenziale n. 87 del 23/07/2008 del Dirigente del Sesto Settore si è stabilito di provvedere alla concessione del servizio di gestione delle aree di sosta dei veicoli a pagamento nel territorio comunale, a mezzo di asta pubblica, approvando contestualmente il Capitolato Speciale di Appalto e lo schema di bando di gara;

con Determinazione Dirigenziale n. 116 del 19/11/2009 è stato aggiudicato per tre anni l’appalto per la concessione del servizio di gestione delle aree di sosta dei veicoli a pagamento nel territorio comunale alla Cooperativa Sociale Aurora, Viale dei Platani n. 33/A, 97100- Ragusa;

con Determinazione Dirigenziale n. 92 del 19/08/2010 è stato consegnato alla Cooperativa Sociale Aurora il servizio di gestione delle aree di sosta dei veicoli a pagamento nel territorio comunale, giusta  Deliberazione della Giunta Municipale n. 135 del 07/06/2010;

in data 29/04/2010 la Cooperativa Sociale Aurora ha sottoscritto il contratto pubblico n. 10691/22 di concessione del servizio di gestione delle aree di sosta dei veicoli a pagamento nel territorio comunale, per il periodo di tre anni dalla data di consegna, impegnandosi ad eseguirlo in conformità al Capitolato Speciale di Appalto e all’offerta economica;

che la data di scadenza del servizio in oggetto, disposta con il contratto rep.  10691/22,  è fissata al 19.08.2013 e che il contratto vigente non può essere rinnovato;

TENUTO CONTO CHE

il Comando della Polizia Municipale in data 08/08/2013, prot. n. 35683, ha avviato l’iter per indire la procedura aperta per il nuovo affidamento del servizio di che trattasi;

il servizio di gestione delle aree di sosta a pagamento è da considerarsi ad ogni effetto di pubblico interesse e, come tale, non potrà essere sospeso o abbandonato;

CONSIDERATO CHE

l’orientamento giurisprudenziale maturato nel tempo dal Consiglio di Stato – uniforme e costante – consolida definitivamente una preclusione generalizzata ed imperativa di rinnovabilità dei contratti pubblici, senza distinguo alcuno tra rinnovo tacito, automatico ed espresso, estesa, per la natura imperativa della disposizione abrogatrice dell’art. 23 della legge n. 62/2005, anche a quelle clausole contrattuali che ne avevano previsto l’ammissibilità, in conformità al regime previgente (Coniglio di Stato, sentenza 31 Ottobre 2006, n. 6457 – Sezione IV; Parere 12 Ottobre 2005, n. 3260 – Sezione I; sentenza 31 Maggio 2007, n. 2866 – Sezione IV);

la Sezione V del Consiglio di Stato, dopo aver escluso in passato la legittimità di qualsiasi ipotesi di ricorso a rinnovo, con la sentenza n.2151/11 ha affermato la legittimità della proroga tecnica;

VISTAla L.R. n. 48/91;

VISTOil D.L.vo n. 267/2000

VISTOil d. Lgs n. 163/2006 e smi;

VISTA  la L.R. n. 30/2000;

VISTOil vigente Statuto Comunale;

VISTOl’O.R.EE.LL. della Regione Siciliana;

RITENUTO  di provvedere in merito

P R O P O N E

1.DI RICHIAMARE le premesse quali parti integranti e sostanziale del presente provvedimento;

2.DI ESPRIMERE atto di indirizzo per la concessione, per i motivi espressi in narrativa che qui si intendono interamente richiamati, in vista della scadenza del vigente contratto fissato in data odierna, di una proroga tecnica, secondo quanto previsto dalla vigente normativa in materia, al fine di assicurare la continuità del servizio in parola, nelle more dell’espletamento della nuova procedura di gara;

3. DICHIARARE con separata votazione l’atto immediatamente esecutivo ai sensi dell’art.12, comma 2, L.R. 44/91 s.m.i.

Termini Imerese, lì 19 Agosto 2013.                                                                   

                                                                                                      Il Sindaco



Accesso agli atti (Legge 241/90)

Tutti i soggetti (cittadini, associazioni, imprese, ecc.) che dimostrino di avere un "interesse giuridicamente rilevante" nei confronti dell'atto oggetto del diritto di accesso. Ai sensi dell'art. 9 del D.P.R. 352/92, il diritto di accesso è riconosciuto anche "alle amministrazioni, associazioni e comitati portatori di interessi pubblici o diffusi".

È necessario rivolgersi quindi all'ufficio competente.

Video

  • Spot Termini Romana 2014

    "La Rosa Nel Vento" di Fabrizio Campanelli

    Anno 2014
  • Termini Imerese, una città che cambia, una nuova identità che cresce

    Anno 2014
  • A Termini Imerese le pietre raccontano la storia

    Anno 2014

Partners

Newsletter

Per rimanere sempre aggiornato sulle attività del tuo comune.