Regione Sicilia

Acque di balneazione

Ultima modifica 6 agosto 2018

Ogni anno la zona costiera potenzialmente balneabile è sottoposta a controlli dell'acqua per assicurare che siano rispettati i parametri riguardanti la presenza di batteri o alghe nocive in modo da non avere effetti sulla salute dei bagnanti.

Il campionamento delle acque di mare viene effettuato mensilmente nel periodo marzo-ottobre dai Laboratori di Sanità Pubblica che poi provvedono attraverso un decreto interassessoriale (Ass. Sanità e Ass. Ambiente) a stabilire le zone vietate alla balneazione per l'anno corrente.

Ovviamente se in un tratto di mare balneabile, nel corso della stagione, si dovessero verificare situazioni di inquinamento viene dichiarata la non balneabilità dello stesso.

La pubblicizzazione della non balneabilità o delle eventuali variazioni è resa mediante ordinanza del Sindaco, entro l'inizio della stagione balneare o al verificarsi di eventi inquinanti, e mediante l'apposizione di cartelli nelle zone interessate.